L’avversario di domenica: il Genoa. The opponent of sunday: the CFC Genoa.

Nicola, il nuovo allenatore del Genoa, ha dato una spinta nuova al club e schiera il 352, che per atteggiamento loro diventerà spesso 532. Giocano soprattutto difesa e contropiede, con ripartenze veloci, facendo poco possesso e palle molto in verticale. Biraschi, Romero e Goldaniga marcano a uomo, quindi è fondamentale l’inserimento del nostro trequartista (che dovrebbe essere Pellegrini). Nessuno è un costruttore di gioco e specialmente Goldaniga è molto falloso. Barreca (o Pajac), il terzino sinistro, è più offensivo di Ankersen. Barreca è più bravo in fase offensiva, Pajac è più bravo in fase difensiva. Noi dobbiamo attaccare su entrambe le fasce, ma soprattutto sulla nostra destra (dove probabilmente giocherà Under), loro sinistra, riusciremo a bucarli di più. Schone e Behrami sono due mediani. Il danese è più bravo nel passing game. L’albanese è più bravo nel recupero palla. Sturaro è bravo nel recupero palla, ma è un centrocampista bravo anche in fase offensiva. Pandev è sinistro e dobbiamo stare attenti soprattutto quando parte da destra per tirare col sinistro. Sanabria (destro) è un uomo d’area, pericoloso specialmente sui cross.

E’ soprattutto la partita di Dzeko. Soprattutto da lui, mi aspetto il contributo fondamentale per vincere, ma tutta la squadra deve dare il 101% in una partita difficile, ma che possiamo vincere. Accompagnati dai soliti favolosi romanisti, possiamo, dobbiamo e andiamo a vincere. Daje Roma!


Nicola, the new coach of Genoa, has given a new push to the club and deploys the 352, which by their attitude will often become 532. They play above all defense and counter-attack, with quick breaks, making little possession and very vertical game. Biraschi, Romero and Goldaniga mark by man, therefore the insertion of our attacking midfielder is fundamental ( which should be Pellegrini). Nobody is a game builder and especially Goldaniga makes many fouls. Barreca (or Pajac), the left back, is more offensive than Ankersen. Barreca is better in the offensive phase, Pajac is better in the defensive phase. We must attack on both sides, but above all on our right (where Under will probably play), their left, we will be able to pierce them more. Schone and Behrami are two playmakers. The Danish is better at passing games. The Albanian is better at recovering the ball. Sturaro is good at recovering the ball, but he is also a good midfielder in the offensive phase. Pandev is left-footed and we must be careful especially when he starts from the right to shoot with the left. Sanabria (right) is a box-man, especially dangerous on crosses.

It is above all the game of Dzeko. Especially from him, I expect the fundamental contribution to win, but the whole team must give 101% in a difficult game, but we can win. Accompanied by the usual fabulous Romanists, we can, we must and we go to win. Daje Roma!
Giordano Sepi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian