Sassuolo – Roma 0-0

La Roma gioca bene, anche se forse con un atteggiamento troppo rilassato e non va oltre il pareggio. Abbiamo tante occasioni ma, o per imprecisione degli attaccanti o per bravura di Consigli (molto bravo anche a giocare la palla con i piedi). non riusciamo a sbloccare la partita. Alla fine, il risultato è giusto. Cosa ci è mancato? La rabbia agonistica come in molte altre partite di quest’anno. Da inizio stagione, ci manca la personalità per portare a casa queste partite, anzi tante volte ci siamo avviliti per rimonte subite e situazioni di svantaggio. In fase di mercato, sarà importante comprare altri giocatori come Cristante che ha dimostrato la personalità per reagire e per voler far reagire tutta la squadra.

In questo momento siamo sicuramente in Europa League. Dovremo aspettare fine maggio per sapere la sentenza UEFA sul Milan che dovrebbe escludere i rossoneri dall’Europa. Al momento, per andare in Champions, possiamo sperare in due possiilità: che la Roma vinca e Atalanta (a Reggio Emilia col Sassuolo perchè sta rinnovando il proprio stadio, Milan (A Ferrara con la SPAL) e Inter (a San Siro con l’Empoli) perdano, in questo caso, per la classifica avulsa con Atalanta e Inter, ci qualificheremmo come quarti (Atalanta 6, Roma 4, Inter 3) o che perdano soltanto Inter e Milan e la Roma vinca 5-0, in questo caso per differenza reti supereremmo l’Inter.

Come potete ben capire, le speranze di andare in Champions sono veramente molto poche. E’ stata una stagione maledetta. Tante volte non siamo riusciti a vincere partite in cui partivamo decisamente favoriti. In alcune ci hanno rimontato anche 2 gol di svantaggio (3 con l’Atalanta). Altre volte abbiamo perso con squadre dalla qualità tecnica molto inferiore ( come le due sconfitte con la SPAL). In una situazione in cui il clima era già caldo, nella scorsa settimana c’è stato l’addio di De Rossi e la vittoria in Coppa Italia per la Lazio (vista come una sconfitta per i romanisti data la forte rivalità). In questa situazione sarebbe giusto salutare Daniele senza ulteriori polemiche con il club, ma credo oggettivamente che non sarà così. Prepariamoci ad una forte contestazione contro il presidente della Roma, anche perché c’è la scorbutica questione della gerarchia in curva con lotte intestine tra il Gruppo Roma e i Fedayn. La gente è pecorona. Siamo portati a riunirci e a far gruppo. Ci piace ricevere consenso anche se questo significa andare contro la squadra del cuore. Io ho tanti difetti, ma riesco a difendere la mia etica di sostenitore del club anche in queste situazioni. La psicologia delle masse non mi tange. Spero che insieme a me in tanti sosterremo la squadra. Le speranze di Champions sono poche, ma ci sono e per una volta si può sperare che la ruota della fortuna giri a nostro favore. Daje Roma!

Roma plays well, although perhaps with a too relaxed attitude and does not go beyond the draw. We have many occasions but, either due to imprecision by the forwards or by Consigli skill (very good at playing the ball with the feet). we can’t unlock the game. In the end, the result is right. What did we miss? The competitive rage as in many other games of this year. From the beginning of the season, we lack the personality to bring these games home, indeed many times we are discouraged by suffered comebacks and situations of disadvantage. In the market phase, it will be important to buy other players like Cristante who has shown his personality to react and to want to make the whole team react.

Right now we’re definitely in the Europa League. We will have to wait until the end of May to know the UEFA judgement on Milan which should exclude the Rossoneri from Europe. At the moment, to go to the Champions League, we can only hope in two possibilities: that Roma win and Atalanta (in Reggio Emilia with Sassuolo because they are renovating their stadium), Milan (in Ferrara with the SPAL) and Inter (at San Siro with Empoli) lose, in this case, for the small ranking with Atalanta and Inter, we would qualify as fourth (Atalanta 6, Roma 4, Inter 3) or only Milan and Inter lose and Roma win 5-0, in this case for difference goals, we would overcome Inter.

As you can well understand, the hopes of going to the Champions League are really very few. It was a damn season. So many times we have not been able to win games in which we started easily favorites. In some of them we are also recovered of 2 goals of disadvantage (3 with Atalanta). Other times we lost with teams of a much lower technical quality (like the two defeats with the SPAL). In a situation where the climate was already hot, in the past week there was the departure of De Rossi and the victory in the Coppa Italia for Lazio (seen as a defeat for the Romanists given the strong rivalry). In this situation it would be right to greet Daniele without further controversy with the club, but I believe objectively that it will not be. Let’s get ready for a strong protest against the president of Roma, also because there is the grim question of the hierarchy in the curve with infighting between the Roma Group and the Fedayn. People are like sheeps. We are brought together and become a group. We like to receive consent even if it means going against the favorite team. I have so many flaws, but I can defend my ethics as a supporter of the club even in these situations. The psychology of the masses does not affect me. I hope that together with me many will support the team. Champions’ hopes are few, but they are there and for once we can hope that the wheel of fortune turns in our favor. Daje Roma!

Giordano Sepi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.