Roma – Atalanta 1-1

Le madonne sono tante per una partita  che abbiamo buttato nel primo tempo e poi abbiamo tentato di vincere  solo nel secondo, dove siamo stati anche tanto sfortunati (con i due pali presi da De Rossi e dal Ninja). Il primo fattore di questo pareggio è stata l’ottima partita dei bergamaschi. Bravi Caldara (in marcatura stretta su Dzeko) e Conti (autore dell’assist per il gol di Kurtic). Nel secondo tempo, l’entrata di Bruno Peres era sembrato all’inizio lo scacco matto di Spalletti, ma Gasp ha messo sulla sua fascia prima D’Alessandro e poi Cabezas, spegnendo le speranze giallorosse di portare a casa i 3 punti. Bravi per noi Dzeko e De Rossi. Bravo il Ninja e, come detto, Bruno Peres  nel secondo tempo: troppo poco per portarsi a casa l’intera posta. Troppo tardivo il cambio di Totti, ma ricordiamo che dei se son pieni li fossi. Perdiamo due punti di vantaggio sul Napoli (ora a -2) e la Juve allunga su di noi (ora a +8). Bisogna guardare avanti. Bisogna guardare a Pescara per vincere e vincere in modo convincente. Potremo trovarci ad agosto a giocare dei scomodi preliminari per un calendario peggiore del Napoli. Adesso loro andranno prima a Reggio Emilia con il Sassuolo e poi  a San Siro con l’Inter, è fondamentale guadagnare punti su di loro, anche se noi avremo prima Pescara e poi il derby in casa: due partite difficili ma alla portata. Portarsi a 5 punti di vantaggio con 4 giornate alla fine può essere decisivo per il  secondo posto. E lo scudetto? Sembra adesso stupido parlarne. Abbiamo 8 punti da recuperare in 6 giornate, quasi del tutto impossibile visto il passo degli zebrati piemontesi. Ci possiamo e ci dobbiamo porre l’obiettivo di vincere tutte le ultime 6 partite, per quanto siano difficili gli avversari. Bisogna correre e correre bene! Bisogna attaccare e attaccare bene! Bisogna vincere e vincere bene! Finalmente avremo accanto la Curva Sud pronta a sostenerci. Con il loro fondamentale aiuto, possiamo e dobbiamo vincerle tutte fino a fine stagione. Daje Roma!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian