Roma – Lazio 1-1

La Roma passa in vantaggio con gol di Dzeko su errore di Strakosha e la Lazio pareggia con gol di Acerbi su errore di Pau Lopez, ma, se la descrizione dei gol e il risultato potrebbero far pensare ad una partita equilibrata, in realtà la Roma ha dominato per tutta la partita e meritava di vincere.

Il problema più grande della nostra squadra è la concretezza sotto porta. Dzeko si crea tante occasioni, poi davanti al portiere tira spesso contro di lui (non guarda la porta? Ha paura di tirare fuori? Fonseca deve parlare con lui). Ad esempio, addirittura Strakosha blocca un suo tiro di testa, facendosi anche male. E’ giusto cercare la porta ma deve angolare di più il tiro. Tenendo più basso il busto, Pellegrini è stato più preciso, prendendo anche un palo, mentre Kluivert deve cercare di prendere di più la porta.

La Roma ha dominato la partita. Il piano di gioco di Fonseca ha dominato quello di S.Inzaghi, poi la vittoria non è arrivata per l’errore di Pau Lopez, dove forse c’era fallo di Acerbi, ma è soprattutto evidente l’errore del portiere. La Roma si è dimostrata squadra solida in difesa. Non ha mai sofferto. La poca concretezza sotto porta ha portato al risultato di pareggio. Abbiamo dominato anche sulle fasce sia con Spinazzola-Kluivert, ma soprattutto con Santon-Under. Voglio sottolineare anche la buona prova di Cristante, ultimamente molto criticato.

Ci troviamo quarti in classifica con 1 punto davanti all’Atalanta, però sinceramente Juventus (Napoli-Juventus 2-1), Inter (Inter-Cagliari 1-1) e Lazio mi sembrano passare un periodo di crisi. Mi sembra più facile recuperare le prime 3 che staccare l’Atalanta, che è un po’ discontinua, ma è un’ottima squadra che ha rifilato goleade a parecchie buone squadre, tipo nell’ultima partita dove ha battuto il Torino 0-7.

Ora testa al Sassuolo. Una buona squadra che cerca di imporre il suo piano di gioco sugli avversari. E’ un avversario da non sottovalutare, ma possiamo vincere la partita. Daje Roma!

Roma take the lead with Dzeko’s goal on Strakosha’s mistake and Lazio draws with Acerbi’s goal on Pau Lopez’s mistake, but if the description of the goals and the score could suggest a balanced game, in reality Roma dominated throughout the game and deserved to win.

The biggest problem for our team is concreteness in front of goal. Dzeko creates many opportunities, then in front of the goalkeeper he often shoots against him (don’t you look at the gaol? Are you afraid of shooting out? Fonseca must talk with him). For example, even Strakosha blocks his shot with head, even hurting himself. It is right to look for the goal but he must angle the shot more. By keeping his torso lower, Pellegrini was more precise, also taking a post, while Kluivert must try to take the goal more.

Roma dominated the game. The game plan of Fonseca dominated that of S.Inzaghi, then the victory did not come for the error of Pau Lopez, where perhaps there was a foul by Acerbi, but above all the goalkeeper’s error is evident. Roma proved to be a solid defensive team. He never suffered. The lack of concreteness under the goal led to the draw result. We also dominated the wings with both Spinazzola-Kluivert, but above all with Santon-Under. I also want to underline the good performance of Cristante, who has recently been highly criticized.

We are fourth in the standings with 1 point ahead of Atalanta, but honestly Juventus (Napoli-Juventus 2-1), Inter (Inter-Cagliari 1-1) and Lazio seem to be going through a period of crisis. It seems easier to recover the first 3 than to break away from Atalanta, which is a bit discontinuous, but it is an excellent team that has scored many goals to good teams, like in the last game where they beat Torino 0-7.

Now head to Sassuolo. A good team that tries to impose its game plan on opponents. He is an opponent not to be underestimated, but we can win the game. Daje Roma!

Giordano Sepi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.