L’avversario di sabato: il Sassuolo. The opponent of saturday: the Sassuolo.

Mi prenderete per pazzo, ma sono convinto che la Roma può fare più di 80 punti in questo campionato, il che significa fare più di 10 punti dell’andata. Non sono sicuro del mio equilibrio psicologico, ma per quel che ho visto di Juve, Inter e Lazio, non mi sembrano squadre invincibili e oltretutto stanno passando un periodo di crisi. Poi sicuramente bisogna prendere in considerazione il fattore-arbitro, spesso decisivo nelle partite della Juve (anche a Napoli c’è un fallo di mano di Cuadrado non sanzionato con il rigore) e in altre occasioni (come in Roma-Torino in cui la conduzione arbitrale è stata veramente aggressiva sulla partita), però penso che, viste le nostre qualità e quelle delle 3 squadre che ci precedono, nulla ci è precluso. Anche una scalata al momento folle da prevedere e bellissima da vivere. Sarà così? Ai posteri l’ardua sentenza (Manzoni).

De Zerbi mette in campo il 4231, che in fase difensiva diventa 433. Infatti Traorè pressa sulla costruzione di gioco ma poi ripiega per recuperare palla insieme a Obiang (più bravo nella fase difensiva che nel passing game) e Locatelli (più bravo nel passing game che nel recupero palla). I due terzini, Toljan e Kyriakopoulos, rimangono abbastanza bloccati in difesa. Come da tradizione dei neroverdi emiliani, la loro forza è soprattutto le ali a piede pervertito. Sarà importante raddoppiare sulle due ali (Berardi e Bogà) che sono due attaccanti estrosi, veloci e bravi nel dribbling. Berardi è un’ala destra, ma è portato ad andare verso il centro per tirare di sinistro. Bogà (molto in forma) è un’ala sinistra portata ad andare verso il centro per tirare di destro

Se il nome non blasonato può far pensare ad una squadra remissiva portata a difendere il pareggiotto. In realtà, i neroverdi hanno il carattere sborone degli emiliani purosangue e giocano spavaldi con qualsiasi avversario. Cambiano gli allenatori e anche i giocatori, ma il loro carattere è quello: vogliono comandare. A maggior ragione, al Mapei Stadium [gioiello di proprietà del club come auspichiamo anche noi di avere uno stadio di proprietà (se lallero)], vorranno imporre il loro spartito: gioco aggressivo, pressing e difesa alta. Noi possiamo anche accettare questo piano di gioco, se siamo bravi a tenere in difesa, a non mollare anche se si soffre e avere la capacità di ripartire veloci con Under e Kluivert, ispirati da Pellegrini e Dzeko. Poi la partita avrà anche diversi momenti. Ci saranno momenti in cui per qualità tecnica comanderemo la partita. In questa situazione, sarà fondamentale il pressing per rubare palla alti e con furbizia colpire. Sul bosniaco vanno spese due parole. Per me, è un ottimo attaccante, ma (come ho detto nell’ultimo articolo) deve angolare di più il tiro. L’obiettivo è sempre prendere la porta, ma non deve tirare contro il portiere.

Non è una partita facile, ma abbiamo le capacità per vincere e per vincere di goleada. Spetta unicamente alle nostre qualità tecniche e alla nostra voglia di vincere. Possiamo vincere. Andiamo a vincere. Daje Roma!


You will take me crazy, but I am convinced that Roma can score more than 80 points in this championship, which means making more than 10 points in the first leg. I am not sure of my psychological balance, but as far as I have seen of Juve, Inter and Lazio, they do not seem invincible teams to me and moreover they are going through a period of crisis. Then surely we must take into consideration the referee factor, often decisive in Juve’s games (also in Naples there is a hand ball from Cuadrado not sanctioned with the penalty) and on other occasions (as in Roma-Torino in which the referee’s conduct was really aggressive on the match), but I think that, given our qualities and those of the 3 teams that precede us, nothing is barred from us. Even a climb at the moment crazy to predict and beautiful to live. It will be like this? For posterity the arduous sentence (Manzoni).

De Zerbi fields 4231, which becomes 433 in the defensive phase. In fact Traorè presses on the construction of the game but then falls back to recover the ball together with Obiang (better in the defensive phase than in the passing game) and Locatelli (better in passing game than in ball recovery). The two full backs, Toljan and Kyriakopoulos, remain quite stuck in defense. As tradition of the Emilian neroverdi, their strength is above all the perverted foot wings. It will be important to double on the two wings (Berardi and Bogà) who are two whimsical attackers, fast and good in dribbling. Berardi is a right wing, but is led to go towards the center to shoot with the left. Bogà (very fit) is a left wing brought to go towards the center to shoot with the right

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Sassuolo_2020_1.jpg


If the name not emblazoned it can suggest a submissive team led to defend the tie. In reality, the neroverdi have the sborone character of the thoroughbred emilians and play bold with any opponent. The coaches change and the players too, but their character is that: they want to command. A fortiori, at Mapei Stadium (a jewel owned by the club as we also hope to have a stadium owned), they will want to impose their plan: aggressive play, pressing and high defense. We can also accept this game plan, if we are good at keeping on defense, not giving up even if we suffer and have the ability to break fast with Under and Kluivert, inspired by Pellegrini and Dzeko. Then the game will also have several moments. There will be times when for technical quality we will lead the game. In this situation, pressing will be essential to steal high ball and with smart attitude hitting. Two words are spent on the Bosnian. For me, he is an excellent striker, but (as I said in the last article) he has to angle the shot more. The goal is always to take the goal, but he must not shoot at the goalkeeper.

It’s not an easy game, but we have the skills to win and to win with goleada. It is solely up to our technical qualities and our desire to win. We can win. Let’s go win. Daje Roma!
Giordano Sepi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian