L’avversario di giovedì: il Gent. The opponent of thursday: the Gent.

Ci sono due criteri importanti quando si studia un avversario:

  1. E’ più facile affrontare un avversario che si conosce poco, ma non è forte, che conoscere tanto un avversario forte.
  2. Qualunque avversario affrontiamo, se il nostro stato di forma è mediocre, anche la Ternana può sembrare il Real Madrid.

Come ripartire? Ci sono due concetti da tenere ben presente:

  1. Lo spirito di squadra non si vede quando si va a cena insieme, ma soprattutto quando si affrontano momenti di crisi. In questi momenti, il dialogo sia attraverso la parola, sia attraverso i passaggi è fondamentale. Kluivert, ad esempio, è un giovane dalle potenzialità mostruose, ma non può smarcare 3 giocatori nello stesso momento (cosa che forse gli riuscirà in futuro), per questo è importante passare e passare bene il pallone come è importante il lavoro di copertura che già fa sul terzino avversario.
  2. La testa, la concentrazione. Non è vero che più dormi, più sei riposato, anzi hai più sonno. Non è vero che se ti riposi 5 minuti durante la partita, avrai più energie dopo. E’ vero il contrario: meno dormi, meno sei stanco. Meno ti riposi, più tieni i muscoli caldi e puoi fare sforzi maggiore. Più alleni la mente ad essere concentrato (anche in allenamento), più riesci a stare concentrato 90 min. + recupero. E’ importante anche la testa, la concentrazione e l’osservazione del nostro allenatore: se vede Pellegrini pronto in allenamento, sapendo quanto è importante nel nostro gioco, lo deve far giocare. Se vede un atteggiamento moscio, è meglio far giocare Mkhitaryan. Non va nemmeno escluso del tutto Under, che per me è un ottimo giocatore. Come mediani metterei Veretout-Mancini. Data la situazione contingente della stagione, l’Europa League è un obiettivo importante a cui dobbiamo ambire e che è alla nostra portata (sempre se giochiamo come sappiamo e non come nelle ultime partite).

Thorup gioca col 4312. Dobbiamo essere veloci col pressing che soffrono molto. A destra attacca soprattutto con il terzino destro, Castro Montes. A sinistra attacca soprattutto con Odjidja. Bisogna stare attenti soprattutto sui cross. Attenzione anche al movimento di Kvilitaia che spesso fa il velo per liberare Bezus o David. Owusu è il playmaker. Kaminski non è perfetto nelle uscite e para spesso in modo bizarro anche con i piedi.

Se dobbiamo dare una svolta alla stagione, questo è il momento. E’ importante giocare con cuore e testa. Per l’Olimpico. Per noi tifosi romanisti. Daje Roma!


There are two important criteria when studying an opponent:

  1. It is easier to face an opponent that you know little about, but it’s not strong as knowing a strong opponent as much.
  2. Whichever opponent we face, if our fitness is mediocre, even Ternana may seem like Real Madrid.
    How to start again? There are two concepts to keep in mind:
    1) The team spirit is not seen when you go to dinner together, but above all when you face moments of crisis. In these moments, dialogue both through the word and through the passing game is fundamental. Kluivert, for example, is a young man with monstrous potential, but he cannot dribble 3 players at the same time (which perhaps he will be able to do in the future), for this reason it is important to pass and pass the ball well as the cover job, that just do, is important on the full back.
    2) The head, the concentration. It is not true that the more you sleep, the more you are rested, indeed you are more sleepy. It is not true that if you rest 5 minutes during the game, you will have more energy later. The opposite is true: the less you sleep, the less tired you are. The less you rest, the more you keep your muscles warm and you can make more effort. The more you train your mind to be focused (even in training), the more you can stay focused 90 min. + recovery. The head, concentration and observation of our coach is also important: if he sees Pellegrini ready in training, knowing how important it is in our game, he must make him play. If he sees a low attitude, it is better to start with Mkhitaryan. Nor should it be ruled out completely Under, who for me is an excellent player. As defensive midfielders I would put Veretout-Mancini. Given the contingent situation of the season, the Europa League is an important goal to which we must aspire and which is within our reach (always if we play as we know and not as in the last games).


Thorup plays with 4312. We have to be fast with the pressure that they suffer a lot. On the right he attacks above all with the right back, Castro Montes. On the left he attacks mainly with Odjidja. We have to be careful especially on crosses. Also pay attention to the movement of Kvilitaia who often makes the veil to free Bezus or David. Owusu is the playmaker. Kaminski is not perfect when going out and often hangs in a bizarre way even with his feet.

If we are to change the season, now is the time. It is important to play with heart and head. For the Olimpico. For us Roma fans. Daje Roma!
Giordano Sepi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.