L’avversario di mercoledì: la SPAL

La doppia opzione: perchè è importante? E’ giusto specializzarsi in uno schema, ma è sbagliato fare sempre la stessa scelta ed essere quindi troppo prevedibili. E’ giusto cercare il gol facile, ma se gli avversari stanno molto bassi, dobbiamo cercare il tiro da fuori. Fare sempre la stessa scelta in certe situazioni è giusto. Per esempio, sappiamo che se gli avversari pressano, dobbiamo cercare il contropiede, se gli avversari stanno sulla difensiva, dobbiamo gestire il possesso. Ma nella maggior parte delle situazioni dobbiamo saper variare la scelta. Dobbiamo avere sempre la doppia opzione. Dobbiamo sempre avere una visione stereofonica della vita. Nel dettaglio, noi non dobbiamo cercare sempre l’ultimo passaggio, ma anche tirare e tirare da fuori.

La SPAL gioca con un 442 che per molti motivi si può leggere come un 352. Murgia fa la sponda per Reca che fa tutta la fascia sulla sinistra, mentre sulla loro destra Cionek rimane bloccato in difesa e Strefezza fa tutta la fascia. Valdifiori è il playmaker e Dabo è pericoloso quando attacca senza palla. Petagna e Floccari sono due punte molto potenti, molto pericolosi soprattutto sui cross. Sui calci d’angolo marcano a zona.

La SPAL giocherà spensierata. Per questo, è avversaria da non sottovalutare. Se noi vogliamo puntare a obiettivi ambiziosi, dobbiamo affrontare qualsiasi avversario col massimo impegno e ucciderlo. Daje Roma!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian