Roma – Samb. 4-2

L’11 iniziale

A volte eravamo troppo lenti, soprattutto ad allargare il gioco sulle fasce, quando al centro eravamo troppo intasati.

Bravi Calafiori (1 assist), Villar (1 assist), Veretout (1 gol), Perotti (1 gol) e Mkhitaryan (1 assist e 1 gol). Nel secondo tempo, bravi Seck, Ciervo (1 assist) e Antonucci (1 gol), solo che gli under-19, per cercare di farsi vedere, cercavano troppo la soluzione individuale. Il risultato poteva essere più largo.

Fase difensiva, fase difensiva, fase difensiva. La fase difensiva non è solo grinta, ma anche furbizia e tempo di reazione. Per questo i due rigori concessi sono soprattutto errori nostri (poi segnati da Maxi Lopez). Quando l’avversario entra in area, la prima scelta è aspettare, sicuramente non entrare in scivolata. Si può entrare in scivolata solo quando si è super sicuri di prendere il pallone. Mai in area come ha fatto Karsdorp. Mai da ultimo uomo (come fece Ibanez nella sfortunata partita con il Siviglia). Per la fase difensiva, sembra evidente che dobbiamo acquistare sicuramente difensori centrali (come sta accadendo con Smalling, Pèrez e un altro come sostituti di Juan Jesus e Fazio, se saranno venduti), ma anche un altro centrocampista bravo soprattutto nella fase difensiva.

I segnali sono comunque positivi. Mkhi come falso 9 ha funzionato molto bene. Villar come centrocampista offensivo ha giocato molto bene. Anche le ali, nonostante alcune critiche sparse sui social, hanno giocato bene, soprattutto Calafiori. Come ho già scritto: dobbiamo aggiustare la fase difensiva, ma il materiale è buono. Daje Roma!

Giordano Sepi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian