L’avversario di domenica: la Juventus

Loro sono quelli al di sopra della legge, al di sopra del calcio, al di sopra delle regole. E’ la sfida allo status-quo, alla parte malata e dominante dell’Italia. Hanno una squadra fortissima, con giocatori di qualità e di personalità. E’ difficile batterli. Dobbiamo dimostrare di essere molto più forti di loro e anche così è molto difficile batterli, ma sono sicuro che con concentrazione, coraggio, intelligenza, stando attenti ai loro punti di forza e sfruttando i loro punti deboli che vado ad illustrarvi, ce la possiamo fare.

Pirlo mette in campo un 352 che spesso, soprattutto in fase difensiva, diventa 442.

Anche nella sua tesi Pirlo ha parlato di atteggiamento liquido e posizioni dinamiche. Infatti la tattica della Juve è un 352 che spesso diventa un 442.

Un altro punto su cui Pirlo è ossessivo è il recupero-palla sulla nostra costruzione, attraverso un pressing alto e asfissiante. Gli juventini fanno densità sempre dalla parte della palla quindi se facciamo il cambio di gioco con lanci non a campanile (che permettono ai terzini di intervenire), ma tesi, possiamo facilmente eluderlo. In alternativa, lanciamo lungo su Dzeko. Uno o due gol di Edin sarebbero per me e per i romanisti molto deliziosi visto che i giornali lo davano sicuramente trasferito alla Juve.

Szczesny è un ottimo portiere, ma resta spesso in porta e tende a non uscire. Per questo dobbiamo essere bravi a crossare nello spazio tra portiere e i difensori centrali. Non è molto bravo nemmeno con i piedi. Se facciamo bene il pressing, se si affidano a lui, possiamo noi recuperare palla alti.

Bonucci e Chiellini sono la coppia difensiva più forte al mondo. Bonucci è bravissimo nell’impostazione. Chiellini è più bravo nella fase difensiva e negli uno contro uno è capace di fare fallo e farsi fischiare fallo a favore. Non fanno quasi mai la tattica del fuorigioco, dobbiamo sfruttare questa loro piccola debolezza con triangoli veloci e con i cross tra portiere e difensori (come ho già scritto). Dobbiamo essere attenti, intelligenti e più furbi di loro.

Il lato più debole della Juve è sicuramente il sinistro con Frabotta (o De Sciglio) e Ramsey. Attacchiamo soprattutto sulla nostra destra, loro sinistra e potremo toglierci parecchie soddisfazioni.

Ronaldo(entrambi ma principalmente destro) è più pericoloso da sinistra e Kulusevski(sinistro) è più pericoloso da destra. Sono entrambi fortissimi e dovremo stare attenti. Aspettiamo ma non indietreggiamo. Dobbiamo stare concentrati anche sugli inserimenti dei centrocampisti, soprattutto di Ramsey e Rabiot.

Probabilmente è la partita più difficile dell’anno e le voci sul cambio dell’allenatore non ci favoriscono, ma dobbiamo essere concentrati e coraggiosi per una vittoria che può cambiare il senso di questo campionato. Daje Roma!

Giordano Sepi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian