Roma – Genoa 1-0

E’ stata una partita difficile per le nostre assenze, per la buona tattica del Genoa di Ballardini e perché non abbiamo giocato molto bene. Abbiamo fatto un po’ di rotazione e Smalling (bentornato!), migliore in campo, ha chiuso nelle poche occasioni dei genoani. Bravi anche Riccardo Karsdorp, Pellegrini, Mancini, Cristante, Villar, Brunetto e Diawara. Pedro e Mkhi (quando è entrato in campo) hanno mostrato buona voglia. ElSha e Borjita devono entrare di più nella partita e non estraniarsi. Pau non è mai stato chiamato in causa.

Il gol nostro è bello. Su calcio d’angolo, con cross di Pellegrini e testata vincente di Mancini. Mancio ha segnato come con il Milan, ma stavolta l’arbitro Fabbri, che in generale ha arbitrato bene, ha convalidato giustamente il gol.

Siamo onesti: siamo contenti perché la Roma ha fatto 2 vittorie in 4 giorni, ma non ha giocato bene. Probabilmente il problema sono le assenze e la stanchezza, ma è proprio in questo momento che dobbiamo stringere i bulloni con maggiore forza, furbizia e intelligenza. Corriamo, ma corriamo bene. Facciamoci forza tra di noi. Aiutiamoci.

E’ inutile adesso parlare di scudetto. E’ inutile fare la corsa su Inter e Juve, entrambi fuori portata per noi sul percorso lungo. Battagliamo e vinciamo la battaglia con Milan (-6 per noi), Atalanta (+1 per noi con domani Atalanta-Inter), Napoli (+3 per noi con Juve-Napoli da recuperare) e Lazio (+7 con Lazio-Torino da recuperare). Battagliamo e vinciamo la battaglia.

Ma adesso dobbiamo pensare allo Shakhtar Donetsk. Non possiamo assolutamente sottostimare l’obiettivo Europa League. Giocheremo all’Olimpico ed è fondamentale vincere. Daje Roma!

Giordano Sepi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian