L’avversario di sabato: la Lazio.

Lo stesso atteggiamento contro qualsiasi avversario significa dimostrare tanto coraggio, ma anche poca intelligenza tattica. Questo è un concetto che Fonseca ha sempre rifiutato affrontando in modo spavaldo qualsiasi avversario. Invece ci sono partite che per caratteristiche e qualità dell’avversario, devi saper anche impostarle su difesa e contropiede. Questo è il caso del derby.

Stiamo in difesa. Non concediamo il contropiede. Stiamo attenti principalmente a Lazzari sulla loro destra. Leiva è il playmaker, ma è soprattutto bravo nella fase difensiva. In questa fase, lo aiuta Parolo che si può inserire anche in fase offensiva. Il giocatore di fantasia del centrocampo laziale è Luis Alberto che può dialogare sulla sinistra con Lulic, portare palla dalla loro metà campo alla nostra, attaccare senza palla centralmente e cercare l’assist per Immobile. Stiamo attenti anche a Correa che è molto in forma e pericoloso soprattutto quando parte dalla sinistra.

Facciamo bene la fase difensiva con le ali che aiutano i terzini. Corriamo anche indietro. Mettiamoci la voglia. Aiutiamoci tra di noi. Giochiamo da squadra. Poi ripartiamo veloci noi in contropiede. Ricordiamoci che abbiamo 2 risultati su 3, mentre loro devono per forza vincere. Con questa tattica possiamo anche vincere. Daje Roma!

Giordano Sepi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian