Verona – Roma 3-2

La Roma perde la prima partita della stagione. Abbiamo giocato in maniera approssimativa con la maggior parte dei giocatori. Il nostro migliore è stato Pelle che ci aveva portato in vantaggio con un bellissimo colpo di tacco e aveva propiziato l’autogol di Ilic del momentaneo 2-2.

Immagine

Il Verona ha meritato la vittoria. La chiave tattica è stata la superiorità numerica loro sulla loro sinistra, nostra destra con Lazovic e Caprari (1 gol) che mettevano in mezzo Karsdorp. L’olandese non ha giocato bene, ma nemmeno Zaniolo lo ha aiutato (proprio l’aiuto tra i giocatori era stato sottolineato positivamente nel postpartita contro il CSKA). Shomu non si è adattato alla nuova posizione di ala sinistra (esperimento non riuscito). Forse era meglio far giocare ElSha, al momento a palla de foco. Abraham ha perso la maggior parte dei duelli di testa con Gunter. Probabilmente un po’ tutti abbiamo sottovalutato l’impegno. Il Verona ci ha punito.

Non è giusto comunque adesso darsi allo sport da masturbazione infelice della ricerca del capro espiatorio. Noi avevamo mezz’ora per andare a riprendere la partita, ma loro avevano tutta l’inerzia del match dalla loro parte grazie a quel fantastico gol del match-winner Faraoni che si è alzato la palla con il destro e poi con il sinistro ha tirato forte e in modo chirurgico sotto l’incrocio.

I toni catastrofisti sono comunque sbagliati. Dobbiamo voltare pagina e concentrarci sull’Udinese. I friulani affronteranno stasera il Napoli (unica squadra rimasta a punteggio pieno). Infatti il Milan ha “solo” pareggiato all’Allianz Stadium contro la Juventus (1-1). Aspettando Udinese-Napoli, siamo terzi dietro Inter e Milan a 10 punti, poi ci siamo noi a 9 insieme alla Fiorentina e al Napoli (con una partita in meno), e poi Lazio e Atalanta a 7.

Nulla è perduto. Non potevamo pensare di vincere tutte le partite. E’ normale sbagliare. E’ normale un inciampo in un percorso. E’ normale cadere. E’ adesso che si vede di che pasta siamo fatti. Sarà fondamentale saper rialzarci subito e vincere. Vincere. Vincere. Vincere. A partire dall’Udinese. Daje Roma!

Giordano Sepi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian